Social Media Analysis: che documenti studia?

 

Tra i mantra più ossessivi di questi ultimi tempi nei settori del Marketing e dei New Media, rientra a pieno titolo (e in forte ascesa) la Social Media Analysis.

La locuzione Social Media Analysis è un termine-ombrello usato (non di rado a sproposito) per indicare i servizi più disparati: dall’analisi di trend, ai ratei di conversione nell’ecommerce, passando per la Content Analysis di testi e immagini, fino ai famigerati «Big Data», che solo a nominarli incutono lo stesso timore reverenziale del Megadirettoregalattico di fantozziana memoria.

Ma quali documenti sottopone a scrutinio la Social Media Analysis?

Per non annoiarvi troppo, abbiamo formulato una risposta sotto forma di infografica.

Per approfondire, suggeriamo questi testi:

Tipaldo, 2014, L’analisi del contenuto e i mass media, Il Mulino, Bologna.

Tipaldo, Ch. 2, in Santangelo, Tipaldo, 2013, Handbook of tv quality assessment, UCLan Publishing, Preston, UK.

social_media_objects.001

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

clear formSubmit